Canederli al Prosciutto con Burro e Salvia

canederli4Ingredienti:

Per i Canederli

  • 200g rdi pane raffermo
  • 150ml di latte
  • 150gr di prosciutto crudo di montagna
  • 40gr di farina 00
  • 30gr di parmigiano reggiano
  • 30gr di burro
  • 15gr di erba cipollina
  • 10gr di prezzemolo
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 2 uova
  • 1 cipolla
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
  • q.b. di noce moscata
  • q.b. di farina per ripassarli

Per il condimento

  • 50gr di burro
  • 3 foglie di salvia fresca o secca
  • q.b. di parmigiano reggiano

 

Tempo di preparazione: 3 ore
Tempo di cottura: 15 minuti
Numero di portate: 4 persone
Livello di difficoltà: Basso
Origine: Italia

Oggi facciamo un viaggio alla scoperta della tradizione trentina e prepariamo i Canederli. In realtà questo piatto si trova nella storia culinaria di diverse regioni italiane del nord e in diversi paesi europei, possiamo gustarli, infatti, anche in Germania, Polonia, Austria e Repubblica Ceca. Quale sarà il segreto di una ricetta così diffusa? L’ingrediente più semplice che possiamo pensare e che spesso abbonda nelle nostre credenze: il pane raffermo.

La tradizione trentina prevede come altro ingrediente principale lo speck, ma nel tempo si sono aggiunti tanti altri ingredienti e sapori. Nella versione che vi propongo oggi ho sostituito lo speck con il prosciutto crudo di montagna e aggiunto un pò di parmigiano. Sono un piatto inaspettatamente saporito e gustoso, ottimi sia in brodo che asciutti, ben si prestano ad essere presentati anche durante una cena tra amici. Con le dosi di questa ricetta vengono 12 canederli, accompagnati con un cotorno di verdura costituiscono un eccellente piatto unico.

Procedura:

Come prima cosa tagliamo il pane in piccoli dadi non più grandi di un cm. Mettiamoli in una canederli1ciotola e iroriamoli con le uova sbattute alle quali avremo aggiunto il sale, il pepe e il latte. Mescoliamo bene, copriamo con un telo e lasciamo riposare un paio di ore, mescolando  di tanto in tanto in modo che tutto il pane si ammorbidisca. Il pane non si deve sfaldare, solo ammorbidire.

Trascorsocanederli2 questo lasso di tempo tagliamo la cipolla e facciamola soffriggere con i 30gr di burro e l’olio, quando inizia ad appassire aggiungiamo il prosciutto tagliato a pezzettini e lasciamo insaporire qualche minuto. Mentre il soffritto si raffredda, tagliamo finemente il prezzemolo e l’erba cipollina e aggiungiamoli al pane insieme alla noce moscata, la farina, il parmigiano ed infine il soffritto ormai tiepido.

Amalgamiamo bene e formiamo delle pallottole piuttosto grandi, circa 5/7cm di diametrocanederli3, passiamole nella farina e lasciamole riposare una mezz’ora. Quando il brodo di carne, o vegetale, avrà preso il bollore mettiamo dentro i nostri canederli, copriamo e lasciamo cuocere per circa 15  minuti. Si potrebbero togliere appena salgono a galla, ma lasciandoli cuocere qualche minuto in più si legano bene tutti i sapori.

Una volta cotti togliamoli dal brobo e mettiamoli nella padella dove avremo sciolto il burro con la Canederli burro e salviasalvia, facendo attenzione che il burro non bruci, una sventagliata di parmigiano e di pepe, un minuto su fiamma moderata per mantecare bene e siamo pronti a lasciarci conquistare dal gusto della tradizione.

Bon appétit.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...