Fiori di Zucca Fritti

fiori-zucca-frittiIngredienti:

  • 350ml di acqua tiepida
  • 250gr di farina 00
  • 25gr di lievito di birra
  • 13 fiori di zucca
  • 5/6 filetti di acciughe sott’olio
  • 2 fette di mozzarella ben sgocciolata
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
  • abbondante olio per friggere (girasole o arachidi)
  • q.b. di sale
  • q.b. di pepe
Tempo di preparazione: 90 minuti
Tempo di cottura: 2 minuti
Numero di portate: 13 fiori
Livello di difficoltà: Basso
Origine: Italia

Uno dei piatti più conosciuti della tradizione culinaria romana sono i Fiori di Zucca pastellatti e fritti. La grande diatriba in merito si concentra sulla pastella: senza lievito, con lievito, con acqua frizzante o con la birra. Credo che la ricetta originale prevedesse semplice acqua di rubinetto, dal canto mio, dopo aver provato tutte le versioni, ho optato per la pastella con il lievito di birra. Decisamente la migliore, il fritto resta leggero e croccante, ma attenzione la pastella deve essere fluida e senza grumi. Le dosi che vi riporto sono il frutto di molte sperimentazioni e di molti risultati scadenti, ma alla fine ho trovato il giusto equilibrio di acqua e farina, una pastella semplicemente perfetta! Allora di corsa al mercato a cercare dei freschissimi fiori di zucca maschio, quelli con il gambo.

Procedura:

Come prima cosa prepariamo la pastella. Sbricioliamo il lievito nell’acqua tiepida e aggiungiamo il cucchiaino di zucchero. Mentre il lievito si scioglie mescoliamo la farina con il sale e il pepe, formiamo la fontana, versiamoci l’acqua con il lievito e iniziamo ad impastare lentamente fino al completo assorbimento della farina. Lavoriamo l’impasto qualche minuto con le fruste a mano per sciogliere bene tutti i grumi. Viene un composto fluido che fa il filo. La pastella deve lievitare almeno un’ora. Per un risultato ottimale meglio prepararla 2, 3 ore prima dell’utilizzo.

 Affettiamo la mozzerella a dadini piccoli un pochino prima in modo che abbia  il tempo di perdere il liquido, togliamo il picciolo interno ai fiori e farciamoli mettendo dentro ognuno un pezzetto di mozzarella e uno di acciuga, chiudiamo bene il fiore avvitando leggermente le punte, passiamo nella pastella e giù nell’olio bollente. Per la frittura utilizziamo una pentola a bordi alti riempita per metà della sua altezza di olio, possibilmente quelle dotate di cestello per frittura.

Due minuti di cottura, girando una volta, una passata sulla carta assorbente e siamo pronti per andare in tavola. Servire caldi accompagnati con un’ insalatina, meglio ancora con le puntarelle. Con la pastella avanzata possiamo friggere bastoncini di zucchine, di peperoni o rondelle di cipolla: una vera delizia!

Bon appétit.

Annunci

3 thoughts on “Fiori di Zucca Fritti

Rispondi a Pasticcerando Annulla risposta

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...