Cappelletti di Carne

cappellettiIngredienti:

  • 500gr spezzatino di maiale
  • 400gr mortadella
  • 300gr parmigiano
  • 500ml vino bianco secco
  • q.b. olio evo
  • aglio 2 spicchi
  • q.b.rosmarino
  • q.b.noce moscata
  • 6 uova intere
  • 600gr circa di farina 00
Tempo di preparazione: 3 ore
Tempo di cottura: 90 minuti
Numero di portate: 8 persone
Livello di difficoltà:  Medio
Origine:  Italia-  Ferrara

Un piatto tradizionale della mia famiglia: cappelletti di carne secondo la ricetta di nonna Maria, ferrarese doc. Ovviamente nei vari passsaggi la ricetta ha subito delle personalizzazioni e delle modernizzazioni. La tradizione di casa vuole che vengano mangiati con brodo di carne e abbondante parmigiano, ma mio figlio li adora anche con burro, salvia e parmigiano.

Procedura:

Come prima cosa tagliamo la carne a pezzetti piccoli, in modo che cuocia più facilmente, e mettiamola a rosolare con olio, aglio e rosmarino. Una volta rosolata aggiungiamo il vino e l’acqua fino a coprirla completamente, aggiustiamo di sale, non troppo, e lasciamo cuocere per circa un’ora e mezza.

Quando la carne è ancora tiepida passiamola al mixer insieme alla mortadella, al parmigiano e alla noce moscata. Per ottenere un miglior risultato, in termini di consistenza dell’impasto, conviene frullare gli ingredienti separatamente e poi amalgamarli.

A questo punto possiamo preparare la sfoglia. Formiamo la fontana di farina al cui interno poniamo le uova e un pizzico di sale. Facciamo assorbire la farina gradualmente continuando ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Stendiamo l’impasto, con il mattarello o con la nonna papera, abbastanza fine (con la nonna papera arrivo alla spessore 5) e ritagliamo dei quadrati regolari, circa 3x3cm. cappelletti1

Al centro di ogni quadrato di pasta mettiamo una cucchiaino scarso di ripieno, ripieghiamo la pasta a formare un triangolo. Prendiamo i due angoli della base e chiudiamoli all’indietro a formare un anello. Man mano che i cappelletti sono formati poggiamoli su di un vassoio infarinato. Si possono preparare il giorno prima, in questo caso si lasciano  seccare in un luogo fresco ed asciutto. si possono anche congelare e cuocere direttamente da congelati.

Quando il brodo prende il bollore versate i cappelletti e lasciate cuocere per 5/6 minuti. Se dovesse avanzare del ripieno se ne può sciogliere qualche pezzetto nel brodo, una vera delizia! Et voilà  il pranzo è servito.

Bon appétit.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...